03 dicembre 2012

Come Capogrossi.

Evviva, c'è di nuovo posta per noi!!!
Questa volta si tratta di una lettera che arriva direttamente da Roma...la nostra capitale!
Ecco il suo contenuto:
"Ciao bambini, 
mi chiamo Giuseppe Capogrossi e sono un pittore italiano nato a Roma. Appena ho finito i miei studi ho dovuto combattere in guerra, ma tornato a casa sano e salvo, ho iniziato a lavorare nello studio di un grande artista dove ho scoperto la mia forte passione per l’arte. Ho viaggiato molto per imparare dai più famosi pittori del mio tempo e ho partecipato a molte mostre importanti. La mia arte si chiama Astrattismomi piace disegnare sempre gli stessi segni come se usassi degli stampi, per ottenere dei risultati molto particolari. A volte i miei quadri sembrano dei codici misteriosi e dei messaggi scritti dagli extraterrestri o da qualche popolo primitivo. Vi piace l’idea? Ma allora forza, che aspettate? Prendete spunto dalle mie opere e poi provateci anche voi!!"

Non aspettavamo altro!
Dentro alla busta rossa abbiamo trovato anche questa volta la foto dell'artista e alcuni dei suoi bellissimi quadri che subito abbiamo appeso in classe.
Poi, con davanti le opere originali di Capogrossi, ci siamo immediatamente sbizzarriti a creare anche noi dei codici misteriosi, proprio come se fossimo tanti piccoli extraterrestri.
Il gruppo dei grandi ha utilizzato i pennarelli.
Creiamo dei codici misteriosi con i pennarelli.
Quello dei mezzani i timbrini con la tempera.
Creiamo dei codici misteriosi con i timbri e le tempere.
Mentre il gruppo dei piccoli ha realizzato una piccola magia..
..prima abbiamo preso tanti pezzetti di scotch di carta e li abbiamo posizionati su un foglio creando il nostro codice.
Vreiamo dei codici misteriosi con lo scotch di carata.
Poi abbiamo passato su tutto il foglio della tempera colorata in modo da coprire l'intera opera fin qui realizzata.
Copriamo il tutto con la tempera e lasciamo asciugare.
Quando il colore si è completamente asciugato abbiamo tolto lo scotch e..
..come per magia ecco comparire di nuovo il nostro codice!
Leviamo lo scotch di carta ed ecco il nostro codice.
Ormai siamo proprio degli artisti e Capogrossi ci è piaciuto talmente tanto che abbiamo deciso di creare ancora tanti piccoli capolavori ispirati a lui nei prossimi giorni. Vedrete!

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. bello!anche noi usiamo spesso i pittori, ma a capogrossi non avevo mai pensato. grazie del'idea e venite a trovarci su www.progettoinfanzia.net/blog

    RispondiElimina
  3. Benissimo, prendete pure spunto e buon anno!!!

    RispondiElimina