07 gennaio 2013

Carta, colori, forbici e colla.

Tra i vari progetti proposti in classe, ogni mese affrontiamo anche quello da noi comunemente chiamato "Il ritaglio". Si tratta di un percorso con schede operative aventi un livello di difficoltà proporzionale all'età dei bambini, i quali gradualmente sono posti di fronte a dei compiti sempre più complessi utilizzando carta, colori, forbici e colla.

Il gruppo dei piccoli, per tutto il primo anno scolastico, cerca di imparare a ritagliare autonomamente delle strisce di carta che man mano si fanno sempre più lunghe e sottili.
I mezzani e i grandi invece colorano dei disegni (solitamente con tematiche inerenti al periodo in corso) ai quali mancano alcuni particolari che in seguito ritagliano da un'altra scheda per poi completare il tutto incollandoli nel punto corretto.
Ovviamente più il soggetto cresce, più a lui viene richiesta un'autonomia e una precisione migliore.
Grazie a questi esercizi il bambino impara a conoscere, manipolare, usare e trasformare un materiale e sopratutto migliora la sua motricità fine e la coordinazione visivo-motoria.

Nessun commento:

Posta un commento