17 gennaio 2013

Come van Gogh 2.

Continua l'avventura con il nostro amico van Gogh.
Dopo aver cercato di esprimere attraverso il colore le nostre emozioni, abbiamo provato a capire la tecnica utilizzata da questo artista per creare le sue opere. 
Osservando i quadri appesi in aula, ci siamo resi conto che van Gogh non stende i colori con delle pennellate lunghe, ma al contrario con tanti piccoli tocchi di pennello.
Per capire meglio abbiamo provato anche noi a colorare con dei tratti veloci e segmentari due dei capolavori di questo artista: "I girasoli" per i grandi..
Coloriamo con i pastelli a cera, utilizzando la tecnica di van Gogh.
..e la "Notte stellata" per i mezzani.
Coloriamo con i pastelli a cera, utilizzando la tecnica di van Gogh.
Poi con i grandi ci siamo cimentati nella riproduzione della "Notte stellata" in questo modo: abbiamo steso sul foglio un fondo di tempera blu e, una volta asciutto, abbiamo creato la luce della luna e delle stelle con il pastello a cera giallo. In un secondo momento abbiamo poi incollato la luna e le stelle che avevamo precedentemente ritagliato da della carta collage.

Abbiamo poi attaccato gli alberi, sempre ricavati da della carta collage, e infine abbiamo creato il vento con della carta crespa blu e bianca arrotolata su sé stessa. 
Ecco i nostri capolavori appesi ad asciugare..
..buona notte stellata a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento