14 marzo 2014

Laboratorio StoriEmozioni. La rabbia.

Da qualche settimana siamo alla scoperta di un nuovo sentimento che spesso ci capita di provare nella nostra quotidianità: la rabbia. Basta poco per provarla: un'ingiustizia subita, qualcosa che va storto o non secondo i nostri piani, una delusione improvvisa ed ecco che sale in noi "quel qualcosa" che piano piano si fa sempre più grande fino a esplodere.
Per capire meglio cosa succede quando ci arrabbiamo, abbiamo letto la storia di Mireille d'Allancé che parla di Roberto, un bambino che ha passato una bruttissima giornata e che appena arrivato a casa risponde male al papà, rifiutandosi persino di mangiare gli spinaci per cena. Poco alla volta la rabbia cresce in Roberto, fino a materializzarsi e a diventare devastante a tal punto da fargli capire quanto può essere dannosa se non viene al più presto ridimensionata.



Dopo aver letto e drammatizzato l'intero racconto, abbiamo ripercorso la storia di Roberto: dal lancio delle sue scarpe in aria in segno di stizza, alla fuoriuscita dalla sua bocca di quel terribile gorilla di fuoco che è la rabbia.

Anche i più piccoli hanno rappresentato a loro modo la rabbia con la tempera rossa e le loro manine.
Poi, con della stoffa rossa abbiamo riprodotto il pupazzetto della rabbia...
..presto ci servirà per un'esperienza molto divertente!

Nessun commento:

Posta un commento